martedì 6 marzo 2012

Piccola anteprima "Il Cielo di Luminanza"






Buongiorno cari lettori!!!
La Fiera del Libro è ormai alle porte e l'agitazione cresce!!! O___O
Il Cielo di Luminanza si è quasi totalmente formato... e questa è solo una sua piccolissima parte...
Un grazie speciale a Gabriella Sanapo autrice di questa storia!!! :)
E un grosso in bocca al lupo a tutti gli illustratori che andranno in fiera!!!
A presto con altre news!!!
CIAUUU :D

8 commenti:

Chagall ha detto...

Buona fortuna Vincenzo!
E complimenti alla sorella. Siete proprio una famiglia di veri artisti.

Gabriella Sanapo ha detto...

Grazie dei complimenti a Chagall e grazie a te "fratello"! "le mie parole diventano nelle tue mani forme nuove e colorate..." :)

Vincenzo Sanapo ha detto...

Grazie Enrico!!!
Cara "sorella" addirittura la citazione dei Tiromancino... così mi imbarazzo!!! XD

Chagall ha detto...

Ma esiste già un editore? Con un titolo così sono supercurioso.
Voglio il librooooooooooooo xD

Gabriella Sanapo ha detto...

"fratello" sono sicura che anche federico zampaglione si imbarazzerebbe al paragone... ho fatto pure la rima, tiè! :) ahahah Enrico non so se riusciremo a trovare un editore per Luminanza...secondo noi merita, ma il nostro giudizio forse non è troppo obiettivo, visto che l'abbiamo "messa al mondo"... come si dice, "ogni scarrafone è bello a mamma sua!" :) Comunque io e Vincenzo non siamo fratelli! Il cognome è lo stesso ma solo perchè è il più diffuso nel nostro paese...ma è come se fossimo davvero fratelli, ci conosciamo ormai da una vita e siamo noi i primi a scherzare di questa coincidenza. ora vado, mi attende una ricerca su Venezia.... ;)

Gabriella Sanapo ha detto...

A Luminanza, il tempo e il vento sono una cosa sola... passano senza che tu li possa vedere nè fermare, inesorabili e fieri. Mentre gli uomini, ingenui e a volte arroganti, pensano di essere forti e invece non sanno quanto siano piccoli e ridicoli, quasi quanto quell'imperatore in mutande che si credeva bello coi suoi vestiti nuovi. Già...perchè quello che non si vede, quasi sempre è molto più forte di noi. Ciò che non si vede, spalanca le finestre, scompiglia i fogli, i capelli e i ricordi. Ciò che non si vede fa tremare la fiamma di una candela...o il cuore...ammesso che esista una differenza fra le due cose. Il vento e il tempo sono come l'amore: invisibili e inafferrabili.

Chagall ha detto...

Che belle parole Gabriella. Hai proprio il dono della poesia.
Sono davvero molto curioso, a questo punto.

Gabriella Sanapo ha detto...

Grazie Enrico. Non esageriamo però ^.^ Per il resto, bisogna pazientare. Vediamo come va a Bologna, perchè il mio socio è dubbioso su alcune cose. Ma quando le risolveremo, sarai il primo a saperlo! grazie del sostegno